La Bohème – Foro Italico 8 Luglio 2016

0

Per la prima volta le stelle della lirica al Foro Italico con La Boheme

Un appuntamento unico ed imperdibile sotto il cielo notturno di Roma per l’immortale capolavoro di Giacomo Puccini, che andrà in scena il prossimo 8 luglio (ore 21:00) al Foro Italico di Roma (Centrale Live), con un cast vocale e una compagine musicale eccezionali.

La serata vedrà, nei ruoli della giovane ricamatrice di fiori Mimí e del poeta bohémien Rodolfo, due star mondiali della lirica: ANGELA GHEORGHIU e STEFAN POP. L’affascinate soprano rumeno, tra le voci più importanti del nostro secolo, interpreterà uno dei suoi ruoli di maggior successo; clamoroso infatti l’entusiasmo suscitato recentemente dalla sua Mimí ne “La bohème” del Metropolitan di New York. Accanto a lei, lo straordinario tenore Stefan Pop, anche lui rumeno , prodigioso talento, che nel 2009 a soli 22 anni ha fatto il suo debutto internazionale proprio al Teatro dell’Opera di Roma nella famosa “Traviata” di Franco Zeffirelli, nel ruolo di Alfredo.

Per le sue frequenti presenze nei principali teatri tra cui l’Opera di Zurigo, al Teatro alla Scala, al Vienna State Opera, al Bolshoi Theatre di Mosca, all’Arena di Verona e in altri importanti teatri nel mondo, viene considerato oggi uno dei più acclamati giovani tenori. Il ruolo di Musetta sarà interpretato dal soprano romano Silvia Colombini, già ospite del Festival di Salisburgo e della Staatsoper di Berlino, recentemente  acclamata Musetta in tournée in Giappone. Sul podio, il Maestro Alberto Veronesi, direttore musicale dell’Opera Orchestra of New York e attuale Presidente della Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago. Il Maestro Veronesi ha dichiarato: “Ho diretto La bohème centinaia di volte, ma questa Bohème, sono convinto, lascerà il segno, e per lo straordinario cast artistico, ma anche per questo nuovo connubio: Stadio-Opera. Sfruttare infatti un luogo insolito e deputato allo sport per una importante operazione culturale, gioverà al melodramma italiano che è nato per essere di tutti e non per una selezionata élite.

Sugli spalti mi aspetto di vedere anche tanti giovani, che rappresentano il futuro della nostra cultura e sanno vivere in modo viscerale le emozioni, proprio come i ragazzi bohémienne di Giacomo Puccini”. La Nova Amadeus Chamber Orchestra, fondata dal Maestro Stefano Sovrani, formata da 56 giovani professori d’orchestra, tutti italiani, accompagneranno lo strepitoso cast.

L’International Opera Choir, diretto da Gea Garatti, è formato da giovani talentuose voci europee tenute a battesimo dalla Fondazione Carla Fendi. Le scene sono di Luciano Ricceri; i costumi dello storico laboratorio Tirelli di Roma. L’evento è organizzato da Europa Musica (direttore artistico Maestro Sergio Rendine) e fa parte del Calendario Giubilare. Partner dell’evento è il gruppo Radio Dimensione Suono (RDS).
INFO E BIGLIETTI

 

Lascia un commento

Questo sito raccoglie informazioni anonimi sulla navigazione, mediante Cookie integrati da terze parti. Rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, continuando a navigare su questo sito accetti e acconsenti l’uso dei Cookie. Approfondisci leggendo la "Cookie policy completa"

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi